queenfriends

un giardino dove fare una chiacchierata tra amici
Oggi è il 04/04/2020, 0:22

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: SI SALDI CHI PUO'
MessaggioInviato: 01/07/2011, 11:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/04/2011, 11:01
Messaggi: 1424
Località: napoli
I saldi sono come la mezzanotte di capodanno. Li aspettiamo facendo il count down più o meno da quando nelle vetrine spuntano i primi capi di stagione. Chi non ha mai detto “Per comprarlo magari aspetto i saldi” scagli la prima pietra. Quest’anno poi sulla linea di partenza sono pronte a partire le donne di tutta Italia dato che sabato 2 luglio è la data ufficiale prevista per l’inizio dei tanti sospirati sconti in tutta Italia quando si comincerà, per la maggior parte della merce, con ribassi del venti e del trenta per cento.

Prima di partire all’assalto, però, è sempre bene tenere a mente due cose: le regole del gioco, e una lista di ciò che vi occorre, fondamentale se non si vuole tornare a casa con il portafoglio vuoto e la shopper piena di acquisti non esattamente utili. Dunque è utile tenere a mente che:
1) Conservando lo scontrino potrete comunque cambiare la merce
2) Il prezzo originale deve sempre essere esposto
3) Meglio comprare in negozi che conoscete bene onde evitare di incappare in qualche fondo di magazzino
4) Il confronto è la miglior tutela. Entrate in più punti vendita prima di effettuare un acquisto, troverete di certo il vero affare
5) Se vi è stata rifilata una fregatura potete rivolgervi al Codacons e fare le vostre rimostranze

Ed ora veniamo alla nostra lista (praticamente il modo migliore per essere il Babbo Natale di noi stesse) Il capo a cui dare la precedenza è quello che risponde alla voce: utile e costoso. Borse, scarpe, trench, giacche di pelle e giacchetti rientrano in questa categoria a patto che ne abbiate davvero bisogno. Li metterete da un parte pronte a rispolverarli per il prossimo cambio di stagione.

Un consiglio però: scegliere modelli classici, di certo non passeranno di moda. Si passi poi ai must have dell’estate: un capo coloratissimo, un costume da bagno, un paio di shorts che siano anche chic, un abito gipsie, una pochette, un abitino o una camicia di jeans. Una sola di queste cose o anche tutte: a voi la scelta. Ricordatevi di non accontentarvi solo perché la merce è in saldo, altrimenti rischiate di ritrovarvi l’armadio pieno di cianfrusaglie. Inoltre, dove possibile, cercate di fare degli abbinamenti sia tra i vari capi che con quello ch possedete già.
Giunte a questo punto vi è rimasto qualche spicciolo? È il momento dell’acquisto folle. Sbizzarritevi!

_________________
Immagine


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: SI SALDI CHI PUO'
MessaggioInviato: 04/07/2011, 21:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 02/04/2011, 11:01
Messaggi: 1424
Località: napoli
Non sarà certo la crisi a fermare i maniaci dello shopping. La parolina magica “saldi” è più forte di qualunque fase di ristrettezze economiche. E così, i tossicodipendenti della carta di credito, gli irriducibili della spesa, continueranno a comprare come se niente fosse. E se lo dice il neurologo Rosario Sorrentino, direttore dell'Ircap (Istituto di ricerca e cura per gli attacchi di panico) alla clinica Pio XI di Roma, che ha avuto in terapia diversi casi di “shopping maniaci”, c’è da credergli.

Le categorie degli shopping maniaci
Secondo Sorrentino, anche in Italia c’è ormai una generazione di “shopping addicted”, i drogati dello shopping. Ed è una generazione che abbraccia età diverse, tra i 18 e i 45 anni, e che non si farà certo fermare dalla crisi e dalle difficoltà a far quadrare i conti: “Il cervello è ‘a trazione anteriore’: tutto istinto e poca ragione. Si è quasi costretti a comprare, perché prevale la parte emotiva, non più frenata dalla corteccia prefrontale che guida la parte razionale della mente".
Ma chi sono gli italiani “drogati” di acquisti? Il neurologo descrive alcune tipologie:
La generazione “Sex And The City” - Le trentenni o quarantenni dotate di carta di credito, attente alle lusinghe della moda e particolarmente attratte da scarpe, borse e oggetti di profumeria. Davanti alle vetrine sono colte da eccitazione, ma anche inquietudine, che si placa solo dopo che ci si è aggiudicato il momentaneo oggetto del desiderio. L'acquisto libera dopamina nel cervello dei maniaci dello shopping , regalando un senso di soddisfazione e un piacere intenso, ma effimero.

L’ottuso consumatore griffato - Questa tipologia di acquirente è legato all' "io compro quindi esisto", dice Sorrentino. In questo caso si tratta per lo più di un uomo, anche giovanissimo, vittima dei messaggi della pubblicità, per il quale "l'immagine viene prima di tutto. Potersi permettere l'ultimo modello di telefonino o di occhiali da sole, ma anche il televisore di moda, è un modo di dimostrare a se stesso di essere arrivato".

Il generoso - Largheggia in regali, omaggi e cene fuori, ma non perché tiene agli altri: lo fa solo per dimostrare a tutti il suo potere. Ogni acquisto è un balsamo per la sua autostima, secondo lo slogan del “pago, dunque posso”.

L’ignorante liberal - Si tratta di uomini e donne che in maniera aggressiva si contornano di cose effimere, inconsistenti. Pensando che tutto è possibile, fedeli alla parola d'ordine del “tutto e subito”. Gli oggetti, in questo caso, colmano il vuoto di un'esistenza priva di valori reali.

_________________
Immagine


Top
 Profilo Invia messaggio privato  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
cron
Powered by phpBB. Servizio offerto da MondoWeb.net